La dracma potrebbe salvare la Grecia?

Ci sono ancora le paure che circolano in Grecia che potrebbe uscire l’euro e riportare la dracma, ma gli analisti credono che così facendo avrebbe conseguenze tragiche. La transizione dall’euro in una nuova valuta nazionale non è compito semplice per sia per la Grecia o Europa come molti europei ricorderà quando lo scenario opposto è accaduto e l’Euro è stato introdotto. Con le trattative sopra le finanze e il debito dimostrando di essere abbastanza sensibile della Grecia, la possibilità che può uscire dalla zona euro è diventato più probabile, anche se si è ancora visto come una probabilità relativamente bassa.

Grecia ha già ricevuto due salvataggi dal 2010 per un totale di 240 miliardi di euro. Le cose hanno visto piuttosto volatile con Atene in termini di trattative recentemente, con discussioni sul suo secondo programma di salvataggio solo conseguente a un’estensione di quattro mesi. Da allora, messaggi contrastanti da Atene su se rispetterà l’affare hanno intaccato le relazioni con il resto dell’eurozona. Anche se i negoziati cadono attraverso e Grecia si allontana dal suo debito e l’euro, che non permetterà a ripianare il debito o la responsabilità di convertire dracme. Le passività sarebbero più probabili esecuzione in arretrati e avrebbero bisogno di essere pagato prima di Grecia potrebbe mai toccare i mercati finanziari, né sarebbe in grado di emettere una valuta negoziata a livello globale. Ciò significa in sostanza che il commercio greco crollerebbe a quello che potrebbe essere sostenuto dalle imprese di contanti in euro.

Un’altra preoccupazione circa il ritorno alla dracma è come la Grecia dovrebbe pagare per la stampa la sua nuova moneta. A parte il costo della progettazione di nuove banconote per incorporare le ultime caratteristiche di anti-contraffazione, il paese avrebbe bisogno finanziare la sua macchina da stampa o pagare per esternalizzare l’attività. Si tratta di un costo estremamente costoso per il paese, per non parlare l’oneroso lavoro di lavorare fuori quante banconote e monete sarebbe Grecia bisogno. Facendo un’ipotesi speculativa che circa 1,35% di euro banconote e monete attualmente sono in circolazione in Grecia, il paese avrebbe bisogno di circa 230 milioni di banconote e monete 1,5 miliardi, suggerendo che i costi potrebbero aggiungere fino a circa $ 300 milioni per le banconote e oltre $ 130 milioni per le monete.

Così, potrebbe la dracma effettivamente salvare la Grecia? La risposta è probabilmente no…

La dracma potrebbe salvare la Grecia?ultima modifica: 2015-06-19T15:25:35+02:00da hipay
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento